Vezzola S.p.A., la betoniera col turbo

Vezzola S.p.A., la betoniera col turbo

Dopo due anni difficili, l'azienda di escavazioni e calcestruzzi di Lonato ha iniziato il 2011 con un +80% per effetto della Bre.Be.Mi.

Vezzola SpA è fra le poche imprese che beneficiano dei lavori per la BreBeMi nella quale è affidatario oltre che fornitore di materiali (inerti e calcestruzzi).

All'appuntamento con BreBeMi, ma più in generale con i grandi lavori aperti e che si apriranno (la Tav, ad esempio), Vezzola si era in qualche modo preparata.

Entro il 2020 il 70% dei materiali utilizzati per fare opere pubbliche dovrà essere di provenienza "riciclata". Bisogna preparasi all'appuntamento, non ci si improvvisa. E quindi si è già partiti (con l'impianto installato a Montichiari) ben sapendo che queste Direttive Europee fanno da discrimine fra chi può e vuole andare avanti e gli altri.
E ancora: continuano le prove sulle scorie di acciaieria per cavarne qualcosa di nuovo e di altro. 

A Castrezzato, Vezzola SpA ha installato un impianto di betonaggio con mescolatore. Nelle betoniere non entra materiale a secco bensì già miscelato, il che consente di portare sui vicini cantieri un prodotto qualitativamente migliore.

L'innovativo impianto di betonaggio le permette di affrontare al meglio questa sfida.